Cinema: Les filles du soleil – Le Ragazze del Sole

Les filles du soleil  - Le Ragazze del Sole 07

Les Filles du Soleil di Eva Husson sulle combattenti curde al Festival di Cannes 2018. Le combattenti crude contro l’occupazione dello stato islamico “ISIS”sono diventate negli ultimi anni un simbolo di ribellione e coraggio che ha stimolato gli animi di molta gente sottomessa al giogo di quell’intollerante oppressione, ma anche di molti, in Occidente. 

Eva riassume il suo film nelle tre parole che sono il canto di battaglia curda «Donne, vita, libertà». Nel 2014 i fanatici dell’Isis valicano le montagne aride a Nord dell’Iraq e entrano nel territorio Yazidi, territorio strategico. Oltre 7.000 tra donne e bambine vengono raccolte, diventano merce di scambio sessuale. Le «Ragazze del sole» si preparano a liberare il villaggio natale dalle mani dei terroristi: «Loro ci rapiscono, noi li uccidiamo». La Husson è nipote di un soldato della Spagna repubblicana anti-franchista, «e sono interessata al concetto di ideali perduti. Il cinema racconta la violenza contro le donne con occhio voyeurista, e qualche volta indulge nel vittimismo. Ho cercato di starne alla larga. Non sono uno strumento di propaganda. Le donne non vanno definite dalla violenza di cui hanno sofferto».

 

 

Les filles du soleil  – Le Ragazze del Sole

GENERE: Drammatico
ANNO: 2018
REGIA: Eva Husson
ATTORI: Golshifteh Farahani, Emmanuelle Bercot, Erol Afsin, Arabi Ghibeh, Behi Djanati Atai
PAESE: Francia, Belgio, Georgia, Svizzera
DURATA: 115 Min
DISTRIBUZIONE: BIM Distribuzione

@Corriere.it + ComingSoon.it